Le Cat e Dog Sitter

La nostra Passione, la vostra Sicurezza!

Aiuto! Il mio gatto non mangia nulla!

Quante volte è capitato di sentirci dire questa frase, di solito accompagnata da espressioni più o meno colorite?
Purtroppo per tante persone la risposta è : “Molte”.
Con conseguente corsa al nostro negozio preferito per trovare le varianti più esotiche e gustose per il pranzo di Micio.
Ma perché succede e come risolvere?
Innanzitutto, vanno escluse possibili cause mediche (boli di pelo, problemi gengivali o altro)
Appurata la buona salute del gatto, è bene sapere che Micio è un animale molto abitudinario e che, se il cibo fornito è gustoso e nutriente, potrebbe passare volentieri tutta la vita mangiando solo quello senza pretesa di cambiare; ma è anche molto sensibile allo stress, ai cambiamenti (a volte basta anche solo cambiare un mobile o introdurre un nuovo animale/persona nella sua quotidianità), ai cambi stagionali o ai drastici e improvvisi cambi nella dieta.

Come risolvere il problema di un gatto “schizzinoso” in 5 pratici consigli:

1. Il cibo che presentate al gatto deve essere fresco (il naso dei gatti è molto potente e percepiscono l’odore di rancido prima di noi) e, soprattutto, non freddo.

2. NON utilizzate ciotole di plastica che, per la loro natura leggera e porosa, assorbono parte del cibo, rendendole difficili da igienizzare, e vengono facilmente spostate durante il pasto rendendole scomode.
Inoltre, scegliete ciotole abbastanza larghe da non comprimere le vibrisse del felino e tenetele pulite quotidianamente.

3. Potete rendere più invitante il cibo umido riscaldandolo leggermente, in modo che sprigioni maggior aroma e, nello stesso modo, possono funzionare pochissime gocce d’acqua sui croccantini secchi.

4. Non sgridate e non punite il gatto che non mangia. Non è in grado di capire la punizione e si ripresenterebbe comunque il problema. Lavorate piuttosto con un rinforzo positivo fatto di coccole dopo il pasto consumato.

5. Evitate di cambiare spesso cibo per evitare infiammazioni al tratto gastro-intestinale di Micio e, soprattutto, evitate di utilizzare troppi premietti che saziano troppo il gatto e forniscono, molto spesso, troppe calorie.

LCDS Lombardia – Tata Ramona

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *