Cani: 10 giochi di attivazione mentale

In questo periodo di quarantena il tempo che possiamo passare in compagnia dei nostri amici a quattro zampe è molto aumentato.

Per trascorrere una parte di questo tempo in una esperienza comune possiamo inventare dei giochi, creati da noi, che incuriosiscano i nostri pelosi e li coinvolgano in modo attivo e divertente; in questo modo avremmo la possibilità di divertirci con loro.

Per realizzare queste attività possiamo servirci di una serie di oggetti che facilmente tutti abbiamo in casa e che possiamo riciclare in maniera divertente.

Gioco 1 – (occorrente: bottiglietta di plastica vuota da mezzo litro ed una matita.)

Foriamo la bottiglia a metà altezza su due lati opposti e infiliamo la matita in modo che non vi resti bloccata. Aggiungiamo all’interno due o tre premietti che il nostro amico ama e, tenendo con le due mani la matita, avviciniamo al suo muso la bottiglia, per ricevere il premio dovrà riuscire a far ruotare la bottiglia. Possiamo variare l’altezza della bottiglia rispetto al muso se vogliamo coinvolgere anche l’uso delle zampe anteriori.

Gioco 2 – (occorrente: un cestino di paglia tipo quelli dei cesti natalizi o una piccola boule di plastica, due libri dello stesso spessore, uno straccio o asciugamano vecchio)

Piegate per il lato lungo il panno, posizionate ad una delle due estremità i libri ai suoi lati, aggiungete un premietto e coprite con la boule. Tenete ferma la boule con le mani in modo che per liberare la ricompensa il vostro cane debba tirare il panno con le zampe.

Gioco 3 – (occorrente: una scatolina di cartone, tipo quella dei fiammiferi e un pezzo di spago)

Simile al gioco precedente, forate su un lato la scatola e annodate un capo della cordicella. Mettete il premietto nella scatolina e nascondetela sotto una poltrona o divano dove non possa essere raggiunta. Lasciate fuori la cordicella alla cui estremità avrete fatto un anello per renderne più facile l’utilizzo e invitate il cane a tirarla per liberare la scatolina.

Gioco 4 – (occorrente: tre bicchieri di plastica bianca)

Come nel gioco carta vince e carta perde posizionate un premietto sotto uno dei tre bicchieri, mischiateli e invitate il vostro amico a trovare la ricompensa, se volete facilitarlo potete fare un buco sul fondo del bicchiere per far sentire meglio l’odore del premietto)

Gioco 5 – (occorrente: premietti piccoli che il cane ami)

Fate sedere il vostro cane e, mentre attende, portate dei premietti nelle stanze della casa, non è necessario nasconderli troppo difficilmente, basta anche posizionarli vicini alle pareti o alle porte. Tornati da lui date il comando cerca e lasciate che esplori tutta casa per trovare la ricompensa.

Gioco 6 – (occorrente: una bottiglia di plastica vuota e un bastoncino in metallo o legno più lungo della altezza della bottiglia)

Forate il fondo della bottiglia in modo da poter far passare comodamente il bastoncino. Su due lati opposti della bottiglia, sul lato lungo, fate una serie di fori, almeno 3 per lato. Mettete all’interno dei premietti che il vostro amico adori e posizionatevi davanti a lui tenendo ben ferme le due estremità del bastoncino. Coinvolgetelo a far cadere i premi ruotando la bottiglia col muso o con le zampe.

Gioco 7 – (occorrente: un certo numero di stracci o di tessuti vecchi, almeno 6 o 7)

Mettete vicino al cane i tessuti uno alla volta impilati, aggiungete almeno in due strati uno o più premietti ed invitate il cane a trovarli.

Gioco 8 – (occorrente: una bottiglietta di plastica da mezzo litro, una vecchia maglietta o del tessuto, dello spago.)

Ponete la bottiglietta al centro del panno e avvolgetela lasciando sufficiente spazio vuoto alle due estremità. Legate il panno nel punto dove terminano le due parti della bottiglia come a formare una caramella. Fateci giocare il cane che si divertirà nel sentire il rumore della plastica quando la morderà senza rischiare di ingerirla. Volendo se ne possono fare diverse di diverso colore e usarle insieme.

Gioco 9 – (occorrente: un bastoncino in legno, metallo o plastica, dello spago, una pallina da tennis o uno dei giochini del cane)

Legando ad una estremità lo spago al bastoncino e la palla (forandola su due lati opposti) o il giochino preferito, coinvolgere il cane nel saltare per cercare di afferrarla. Quando vi riesce potete scambiare il giochino con un premietto e ricominciare.

Gioco 10 – (occorrente: tre o più calze vecchie, meglio se di colori diversi)

Legando una estremità intrecciate le calze tra di loro fino a formare una corda, legate anche il capo opposto e lasciate che il vostro cane si diverta a rincorrerla quando gliela lanciate.

Buon divertimento!!!

Tato Claudio (LCDS Roma)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *