Le Cat e Dog Sitter

La nostra Passione, la vostra Sicurezza!

Ciao! Accedi o registrati

Cani e gelati, le regole per servire un dolcetto fresco all’amico a quattro zampe

I cani possono mangiare i gelati? Sì, a patto che vadano rispettate alcune regole per preservare la loro salute.

Quando stiamo mangiando qualcosa i nostri cani si avvicinano guardandoci con degli occhi a cui spesso è molto difficile resistere. Accade con qualsiasi alimento, anche con i gelati. Spesso, soprattutto d’estate, si ha la tentazione di far assaggiare il gelato all’animale, ma è la cosa giusta da fare?

Cani e gelati regole rischi salute
I cani possono mangiare i dolci oppure no?

Quella di non dare alcuni cibi all’animale è una scelta che viene fatta per proteggere la loro salute. Tuttavia, alcuni cibi però possono essere dati nelle giuste quantità senza causare problemi, e basta scendere a un compromesso per soddisfare la loro voglia di cibo.

Si può dare un gelato al proprio cane? Non proprio

Per quanto riguarda in particolare i gelati, sia che siano artigianali o confezionali, è meglio evitare di darli al proprio cane: questo perché i gelati e i ghiaccioli contengono tra i vari ingredienti anche gli zuccheri, che non fanno assolutamente bene alla salute del cane.

Soprattutto in estate per poter rinfrescarlo, si può optare per altre soluzioni molto più sicure e che certamente lo soddisferanno allo stesso modo. Un’ottima idea è prendere della frutta, frullarla oppure tagliarla a cubetti e congelarla così da poter avere uno snack fresco e salutare per il cane.

Cani e gelati regole rischi saluteNon dare mai la frutta dopo averla tirata fuori subito dal congelatore

Anche con la frutta, però, bisogna ricordare di non superare una quantità limite che si aggira attorno al 10 % delle calorie giornaliere che il cane dovrebbe assumere. Fare mangiare troppa frutta al cane può avere delle conseguenze negative e che nessuno vorrebbe come l’obesità, il diabete e malattie dentali.

In piccole quantità ovviamente tutto ciò non può accadere e i frutti migliori da dare a questi pelosetti sono le banane, le pesche, le albicocche, le mele, le pere, l’anguria e il melone. Prima di far assaggiare una grande quantità di frutta al proprio cane, sempre entro i limiti giornalieri, è bene accertarsi con un piccolo boccone che il cagnolino non sia allergico.

L’ideale per servire un dolcetto fresco è tirarlo fuori dal congelatore almeno cinque o dieci minuti prima di darglielo, poiché far masticare a un animale è qualcosa di eccessivamente duro alla lunga può portare all’usura dello smalto dentale o addirittura alla rottura di un dente. Questo di solito non accade con i cani giovani e sani, però è sempre meglio prevenire un rischio spiacevole.

Ricordate, infine, che non dando al cane determinati cibi, state semplicemente proteggendo la sua salute e il suo benessere fisico.

Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Il periodo di verifica reCAPTCHA è scaduto. Ricaricare la pagina.

Tipo Servizio