Le Cat e Dog Sitter

La nostra Passione, la vostra Sicurezza!

Ciao! Accedi o registrati

Gatti e avvelenamento da permetrina: molti proprietari di felini commettono questo errore arrecando seri danni all’animale

L’avvelenamento da permetrina nei gatti è sempre più diffuso e molto pericoloso, talvolta a causa di un errore umano.

La permetrina è una sostanza inadeguata all’uso quando nell’ambiente ci sono dei felini o comunque negli spazi in cui i gatti possono in qualche modo accedere facilmente al prodotto. Si trova anche in sostanze che sono comunemente utilizzate nel mondo animale ed è per questo che va fatta attenzione.

gatti avvelenati permetrina
Permetrina, rischi per la salute

L’intossicazione da permetrina porta ad un vero avvelenamento per l’animale che può mostrare chiari sintomi di malessere con un degeneramento delle sue condizioni fisiche in modo anche severo.

Gatti e permetrina: i rischi severi per la salute

Questa sostanza si trova negli antiparassitari, negli insetticidi e anche nei prodotti antipulci, questo fa capire quanto sia ormai utilizzata e anche come sia facile per il gatto entrare in contatto con questo prodotto. Da quello che viene impiegato per le piante ai prodotti per il corpo, fino ai marchi più famosi che la utilizzano all’interno delle pipette per i cani.

La permetrina appartiene ai piretroidi e quindi ha un effetto come neurotossina, infatti è impiegata anche come prodotto tossico per le disinfestazioni da blatte e altri insetti.

 gatti avvelenati permetrina
Permetrina, rischi per la salute del gatto

Leggendo l’etichetta dei repellenti di uso comune si troverà sicuramente questa sostanza. La sua tossicità però non riguarda solo i gatti ma anche altre specie come quelle marine, le api. È tollerata invece dai cani, per questo viene impiegata proprio per i loro antiparassitari.

In un’abitazione in cui convivono cani e gatti però il rischio è elevatissimo, un comportamento improprio è quello di utilizzare invece lo stesso antiparassitario per risparmiare, arrecando così un danno notevole.

Le cause di avvelenamento sono anche contatto diretto dell’animale con il prodotto che si trova sulla superficie o sulla pelle, annusare insetticidi di tipo casalingo, mangiare erba che è stata trattata con questi prodotti.

I sintomi che devono richiamare subito l’attenzione sono tremori e ipereccitabilità, convulsioni, vomito, problemi nella deambulazione, dispnea. Non vanno mai sottovalutati perché il rischio di questo avvelenamento è il decesso dell’animale.

Ci sono apposite terapie farmacologiche, quindi è fondamentale rivolgersi subito al veterinario se si notano comportamenti insoliti nel gatto o se si legge la presenza di questa sostanza nei prodotti di uso comune in casa.

Per prevenire l’intossicazione e il conseguente avvelenamento fare sempre attenzione, leggere le etichette e non utilizzare prodotti per la casa o per il cane che contengano permetrina all’interno. Oggi in commercio le alternative sono tantissime anche con costi accessibili, quindi basta solo fare attenzione.

Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Il periodo di verifica reCAPTCHA è scaduto. Ricaricare la pagina.

Tipo Servizio